fbpx

Le 5 regole da seguire se devi sostituire i tuoi infissi

4 Marzo 2019

 

Sei nella situazione di dover sostituire gli infissi a casa tua e dunque ti stai guardando in giro per chiedere dei preventivi?

Mi dispiace per te ma se non parti ben informato purtroppo rischi di affrontare una grossa spesa ma di non riuscire a risolvere a pieno il tuo problema.

Dunque eccoti le 5 regole da seguire quando chiedi un preventivo:

 

1 Chiedi assolutamente che non venga effettuata la posa in opera in sovrapposizione al vecchio serramento. Questo oltre a NON RISOLVERE COMPLETAMENTE I TUOI PROBLEMI, ti crea lo spiacevole effetto di diminuire drasticamente la luce che entra dalle tue finestre. Questa è la soluzione che la maggior parte dei serramentisti utilizza, primo perchè molto più semplice sia per il rilievo misure che per la posa in opera sia perchè si riesce a tenere più basso il preventivo ma è tutto a discapito dell’ignaro cliente che purtroppo non è al corrente degli effetti negativi di questa pratica.

 

Pretendi che il PIANO DI LAVORO preveda la posa effettuando il taglio del marmo passante. Purtroppo il marmo passante senza un taglio dello stesso (che ovviamente risulterà sotto il nuovo infisso) creerà una dispersione  di temperatura dall’interno verso l’esterno della mia casa e,  oltre ad andare a perdere soldi, avrò la forte probabilità di veder formarsi condensa e muffa.

 

 

 

Nel PROGETTO DI POSA all’interno del PIANO DI LAVORO deve essere necessariamente previsto l’utilizzo di nastri autoespandenti e MS-Polimeri invece del solito silicone e schiuma. Questi prodotti ti garantiscono una sigillatura perfetta ed inoltre una durata illimitata nel tempo, questo grazie al fatto che hanno la caratteristica di essere elastici e dunque non soggetti a rotture o distacchi come nel caso dei normalissimi siliconi. Tutto questo per dire addio agli spifferi e alle infiltrazioni d’acqua.

 

 

 

 

Se hai anche dei cassonetti tapparelle deve essere prevista la coibentazione degli stessi con materiali adeguati, altrimenti ti troverai la Ferrari degli infissi con le ruote di bicicletta. Questo aspetto purtroppo viene ignorato dalla maggior parte dei serramentisti.  Vuoi perchè non sono a conoscenza di prodotti adatti a questo scopo, vuoi perchè si tratta di una operazione molte volte molto laboriosa e poco redditizia. Tralasciare certi aspetti significa non considera il foro finestra nel suo insieme.

 

 

 

Chiedi assolutamente che gli infissi proposti siano certificati e che abbiano tutti i requisiti per poter usufruire delle detrazioni fiscali del 50%, sembrerà pure scontato ma non lo è. Quanto volte ho visto finestre che non avevano un benchè minimo requisito per poter essere portate in detrazione e purtroppo a farne le spese è sempre il cliente poco informato che , fidandosi del serramentista truffaldino, si vede preclusa la possibilità di usufruire di un enorme vantaggio che lo stato ci mette a disposizione.

 

 

 

Vi saperne di più? contattaci saremo ben lieti di aiutarti

Potrebbe interessarti anche “bonus risparmio energetico” o anche “la manutenzione degli infissi in PVC”

 


Lascia un commento